mercoledì 15 dicembre 2010

Verso San Vito lo Capo

Riprendiamo la statale,il tempo si è definitivamente messo al bello, a parte il vento,un vento fortissimo che ci fa sbandare.
Sulla nostra sinistra il mare in tempesta che si infrange su spiagge lunghissime a destra soliti agglomerati urbani"peccato"
Attraversiamo Porto Empedocle ed Eraclea Minoa ma decidiamo di non fermarci; sarebbe interessante visitare questo sito archeologico ma abbiamo deciso di prendere un caffè a Sciacca

Entriamo nella cittadina che è quasi mezzogiorno,presto per pranzare, ma ci fermiamo per un caffè ed un paio di fotografie dalla terrazza
Il panorama è da mozzare il fiato, il mare ha un colore incredibile, mi riempio gli occhi e mi rammarico di non avere il costume.

Di fronte l'Hotel delle Terme con giardino, ai tavolini gruppi di signori e signore di una certa età che chiacchierano sorseggiando thè.
Ripartiamo dopo l'immancabile sigaretta e ci dirigiamo verso Castelvetrano.
Ci arriviamo in meno di 30 minuti e ci immettiamo nella prima autostrada del nostro viaggio-da non credere.Viaggiamo a velocità spedita,il vento è un pò meno intenso.
Ci fermiamo su di una piazzola dalla quale si può vedere, in alto ,Salemi.
Uno dei desideri del mio compagno per questo viggio era di visitare questa cittadina.
Il sindaco "Vittorio Sgarbi"per poter ricostruire il centro storico abbandonato dopo il terremoto del 1968 ha messo in vendita ad 1 euro le case con l'impegno di ricostruirle secondo determinti criteri e nel rispetto della loro origine
Ci ripromettiamo di fare un giro prima di concludere la vacanza.
L'uscita di Castellamare del Golfo ci riserva il primo scorcio di quel mare blu che mi porto dentro da diversi anni
"Il mare di San Vito lo Capo" per me e sottolineo per me - il più bello d'Italia.

Golfo di castellammare


1 commento:

Anonimo ha detto...

ecco ci siete passati da Sciacca, ho letto parte della tappa successiva all'inizio del tuo diario, non riuscendo a contenere in parte la curiosità di saper cosa pensavi e come riportavi le tue impressioni.Oggi non sono particolarmente loquace, ma leggendoti mi sto sciogliendo...
Gino s...112