mercoledì 23 marzo 2011

In giro per Berlino

Continuiamo a girare per il Sony Center fotografando quà e là ma,come già detto nel post precedente,nulla che mi colpisse particolarmente;ci fermiamo a pranzare in una birreria molto simile a quella della sera precedente Il LINDENBRAU dove enormi sifoni di rame pieni di birra fanno bella mostra insieme a scomodi  sgabelloni:solito pranzo a base di curry wurst e würstel accompagnati da Kartofen e Krauti(tutto buonissimo)

Riprendiamo a camminare a  vuoto all'interno del complesso per poi decidere,finalmente,di prendere a volo il Sightseeing il bus che fa il giro turistico di Berlino,simile a tutte le città del mondo,soluzione ottimale per dare uno sguardo d'insieme e poi decidere cosa approfondire.Fortunatamente questa decisione l'abbiamo presa tutte insieme non ricordo come è stato possibile ma ce l'abbiamo fatta.L'idea del bus è stata brillante anche perchè solo durante il percorso sono riuscita a vedere la parte più lunga di quello che rimane del muro di Berlino l'EAST SIDE GALLERY.Non ci siamo tornate più per una serie di circostanze e sopratutto per una serie di capricci di una delle componenti del gruppo;il bus con tanto di audio guida in Italiano ci ha condotti lungo la Under del Linder,siamo ripassati per il Ceckpoint  Charly   ed abbiamo attraversato la Gendarmenmarkt, deliziosa piazza che ci siamo ripromesse di tornare a visitare a piedi,e finalmente ecco il muro"emozionate" avrei voluto scendere dal bus e fermarmi un attimo, magari camminare un po lungo il chilometro e mezzo dell'unica parte del muro rimasto, ma purtroppo nessuno mi ha seguito nell'impresa,oggi mi rammarico di non aver fatto quello che volevo lasciando anche le altre libere di decidere.






























Abbiamo continuato il giro attraversando il quartiere di Friedrichshain con la tipica architettuta post bellica dell'est con casermoni senza anima inframmezzati da viali ancora più senz'anima 
un cartello mi riporta indietro di 50 anni

Arriviamo in Alexander Plaze e scendiamo all'altezza del ponte sullo Sprea ; ci viene voglia di passeggiare lungo il fiume e stavolta la decisione è presa all'unanimità.Confesso che la passeggiata è stata veramente piacevole, un venticello leggero tipico dell'aria di primavera ed un tiepido sole invogliava le nostre chiacchiere ed il passeggio. 
Ci fermiamo a fare fotografie abbracciate alle statue di bronzo dislocate lungo il fiume ridendo e scherzando ed ammirando i deliziosi locali affollati di gente seduta a bere caffè ed a raccogliere quel lieve raggio di sole.



Nessun commento: